di Emanuele Filini

SEZZI, ELIGIO (Reggio E. 1899 – 1967) Scultore e pittore occasionale, realizza opere di soggetto religioso e profano di gusto liberty, come il busto di donna conservato nello studio di Luigi Parmiggiani, nella omonima Galleria. L’opera ebbe grande successo quando fu esposta alla Sala Verdi, alla mostra della FAR del 1922 col titolo “La Maddalena”. Lavorava di preferenza il marmo, materiale col quale realizzava anche ritratti di pregevole fattura. Diverse sue opere si trovano al cimitero monumentale. Esistono anche alcuni quadri ad olio, che eseguiva nei momenti di relax.