Fausto Bigliardi

REGGIO EMILIA – Si tratta di un gradito ritorno per il settore Comunicazione e Terziario Avanzato di CNA in quanto Bigliardi è già stato presidente dell’Unione per due mandati consecutivi prima di passare il testimone a Giuliano Ferrari, oggi dimissionario dopo aver preso la carica di consigliere comunale a Reggio Emilia.

Riprendere la capacità di ascolto che si è affievolita nel tempo e incentivare la partecipazione alla vita associativa sono gli obiettivi principali del presidente Bigliardi, che afferma di essere “da sempre un fermo sostenitore della validità della vita associativa; è fondamentale perché si entra in contatto con le altre aziende del proprio settore e, affrontando problemi comuni, si impara a viverle più come colleghi che come concorrenti. Spesso i miei problemi sono anche quelli di altri e insieme si trovano soluzioni migliori. Il merito di CNA è quello di essere sempre stata e di essere ancora al passo con le esigenze delle imprese”.  

Dello stesso avviso il presidente uscente Giuliano Ferrari che ha espresso apprezzamento e il suo appoggio alle nuove linee programmatiche. Dall’incontro è emerso, in particolare, la necessità di attenzione verso i giovani, che sono molto preparati sull’evoluzione del settore e sulle nuove tecnologie, ma fanno più fatica a fare rete limitando le proprie potenzialità.

All’assemblea elettiva era presente anche il direttore generale CNA Azio Sezzi, che ha fatto una sorta di bilancio di fine anno sulle ultime importanti iniziative messe in campo dall’Associazione, quali il convegno sul tema della nuova rappresentanza e la campagna immagine incentrata sul rilancio di CNA nel suo ruolo di rappresentanza.