Di Antonio Lecci

Eugenio Benatti

GUASTALLA – Il tremendo virus fa altre due vittime a Guastalla, due uomini conosciuti e stimati. Eugenio Benatti aveva 62 anni. E’ deceduto al Sant’Orsola di Bologna. A lungo giocatore e allenatore di basket, era da poco andato in pensione dopo una carriera lavorativa in EmilBanca. Ha combattuto con tutte le sue forze per parecchi giorni contro il virus. Era anche donatore Avis, volontario in parrocchia, collaboratore dell’Unione sportiva Saturno. Lascia la moglie, tre figli, tre fratelli, una sorella, altri parenti e moltissimi amici.

Lorenzo Iemmi

Stessa sorte per Lorenzo Iemmi, che di anni ne aveva 70. Aveva lavorato come autotrasportatore, ma in pensione si era dedicato all’arte, alla creazione di quadri tridimensionali ma anche di nidi per uccellini, tartarughe, conigli. Era un grande amante dei colori e della natura. Lascia la moglie Duetta Magnani, animatrice dell’Atelier dei bambini a palazzo ducale a Guastalla, i figli Barbara e Marcello, la madre Adriana, il genero Alberto e altri parenti. In sua memoria non fiori ma opere di bene.