Collezione Maramotti è lieta di annunciare la riapertura al pubblico a partire da giovedì 21 maggio 2020, con modalità di accesso limitate, nel rispetto delle norme vigenti di distanziamento sociale.La visita alla collezione permanente sarà riservata a dieci persone per volta, così come l’accesso alla sala della mostra temporanea in corso di Svenja Deininger. L’ingresso sarà consentito solo ai visitatori dotati di mascherina personale. La visita alla collezione permanente continuerà ad essere accompagnata e su prenotazione, dal sito o per telefono, nei seguenti orari: giovedì e venerdì ore 15.00; sabato e domenica ore 10.30 e ore 15.00. L’accesso alla mostra temporanea sarà libero negli orari di apertura della Collezione, nel rispetto di un’affluenza regolata: giovedì e venerdì 14.30-18.30; sabato e domenica 10.30-18.30.

L’esposizione di Two Thoughts di Svenja Deininger

Il progetto Two Thoughts di Svenja Deininger sarà prorogato fino al 6 dicembre 2020. Le nuove opere pittoriche di Deininger, concepite specificamente per la Collezione, sono in dialogo con quattro dipinti degli anni Venti dell’avanguardista polacco Władysław Strzemiński, in prestito dal Muzeum Sztuki di Łódź.

Carlo Mollino [Senza titolo] 1956-1962 – stampa a colori – Courtesy Museo Casa Mollino, Torino

La mostra Mollino/Insides, un percorso con opere pittoriche di Enoc Perez e fotografie di Brigitte Schindler e di Carlo Mollino, è stata riprogrammata per il prossimo autunno e sarà visibile a partire da domenica 4 ottobre 2020.

Durante queste settimane di chiusura al pubblico, Collezione Maramotti è sempre rimasta attiva online, condividendo nuovi contenuti, approfondimenti e storie, cercando di tracciare connessioni che proseguiranno anche in futuro.
Tra le ultime novità, grazie al consolidato rapporto con la Fondazione I Teatri di Reggio Emilia e la disponibilità delle compagnie di danza che nel corso degli anni sono approdate in Collezione in occasione del Festival Aperto, ci è stato possibile condividere sul nostro canale YouTube le riprese in versione integrale di alcune delle performance degli anni passati, partendo da Trisha Brown Dance Company e proseguendo con Saburo Teshigawara/KARAS e Hofesh Shechter/Shechter Junior.

Nell’ambito della danza, ha preso avvio anche una collaborazione con Fondazione Nazionale della Danza/Aterballetto e La Toscanini per la realizzazione di The Other Side, (video)creazione coreografica e musicale che sarà trasmessa su RAI 5 il 25 giugno 2020. Un’opera della Collezione, Love di Luisa Rabbia, sarà infatti parte della nuova produzione.
Intanto, proseguirà l’esplorazione attraverso i canali digitali. Sulle nostre pagine Facebook e Instagram potete trovare le #paroledartista, brevi video in cui gli artisti si raccontano in prima persona attraverso le loro opere; l’excursus sulle mostre passate inaugurate durante il festival di Fotografia Europea; i contenuti preziosi custoditi nella nostra biblioteca e molto altro ancora.