RUBIERA – La riapertura del mercato ha richiesto l’adozione  di tutte le misure previste dal  decreto regionale del 17 maggio scorso come elencate di seguito: obbligo della misura del distanziamento interpersonale di 1 metro per tutti gli operatori presenti (titolari, dipendenti/collaboratori e familiari) sia durante   le attività di allestimento del mercato che di vendita; obbligo, da parte degli operatori, di far mantenere la distanza interpersonale di un metro tra i clienti in attesa; obbligo della vendita frontale e non laterale con apposizione di barriere per evitare l’accesso laterale ai clienti; obbligo di assicurare alla clientela ampia disponibilità e accessibilità a prodotti per la disinfezione delle mani che dovranno essere disponibili accanto a tastiere, schermi touch, sistemi di pagamento e casse; obbligo di utilizzo dei guanti “usa e getta” nelle attività di vendita; obbligo di utilizzo delle mascherine da parte dei clienti e degli operatori economici; divieto del libero servizio da parte dei clienti; divieto di vendita di beni usati

Orari di accesso all’area mercatale da parte degli operatori dalle ore 5:30 alle ore 7:30 e l’orario di  apertura del mercato al pubblico dalle ore 8:00 alle ore 13:00 e lo sgombero dell’area entro le ore 14:30; nei mercati di sabato 23 maggio 2020 e di sabato 13 giugno 2020, per i posteggi temporaneamente non occupati dal titolare della concessione di cui all’art. 2 della deliberazione delle Giunta della Regione EmiliaRomagna n. 1368/99, di attuazione della legge regionale n. 12/1999, non sia effettuata l’operazione di “spunta” da parte della polizia locale; per il posteggio isolato riservato quindicinale siano rispettate tutte le disposizioni in materia di sicurezza e di distanziamento personale; gli operatori siano tenuti a rispettare ogni eventuale ulteriore indicazione o prescrizione eventualmente emanata a livello nazionale o regionale.

Sono quindi state individuate  disposizioni temporanee dei banchi, con cui si è realizzato un ampliamento dell’area mercatale evitando così gli assembramenti: è stata occupata tutta piazza Gramsci e pertanto,  nelle giornate di sabato 23-30 maggio 2020 e 06 giugno 2020, per consentire lo svolgimento del mercato  si rende necessario procedere alla chiusura temporanea alla circolazione e sosta dei veicoli in Piazza XXIV Maggio (tratto compreso tra il civico 3/C e il civico 6), Piazza Gramsci (tratto compreso tra il civico 4 e l’intersezione con Viale Matteotti), dalle ore 6.00 alle ore 15.30.Scompaiono le “doppie file” di banchi, quelle una di fronte all’altra, a causa della limitatezza dello spazio compreso: in Piazza del Popolo ci sarà un’entrata ed un’uscita, con un “senso unico” pedonale per accedere ai banchi, e analoga modalità  in via Emilia nel tratto con i portici.