Riprende da oggi, 29 giugno, in piazzale Matteotti il Mercato del Contadino, che da ormai diversi anni rappresenta un’occasione per i cittadini di trovare prodotti agricoli di qualità e per i produttori di promuoversi e sostenere la propria attività.Al Mercato del Contadino infatti gli imprenditori locali hanno l’occasione di vendere direttamente e valorizzare i prodotti tipici del territorio.

Chiara Borghi, Assessore al Commercio

Spiega l’Assessore al Commercio, Chiara Borghi: “Negli anni questa tipologia di Mercato si è confermata come un’importante opportunità per accorciare la filiera d’acquisto, e garantire una riduzione dei tempi tra raccolta e consumo, la riduzione dell’inquinamento derivante dal trasporto delle merci, la diminuzione del prezzo finale al pubblico. L’imprenditore agricolo attraverso questa modalità di vendita ha l’occasione di rendere direttamente percepibile al consumatore la qualità dei propri prodotti, garantendone una sicura fonte di provenienza. Inoltre in questo periodo anche le aziende agricole sono state pesantemente colpite, come le altre attività produttive, dal lockdown per il coronavirus, e questi mercati rappresentano per loro un importante sostegno per ripartire. Si tratta di aziende che in Appennino hanno una grandissima importanza per la tenuta socio – economica, e che negli ultimi anni hanno visto l’ingresso anche di tanti giovani imprenditori. È quindi molto importante valorizzarle”.

Anche il Mercato del Contadino rientra nella riorganizzazione degli spazi mercatali messa in atto in via temporanea dall’Amministrazione nelle ultime settimane, per consentire l’osservanza delle norme anti Covid, anche in termini di distanza tra i banchi del mercato e possibilità di contingentare l’accesso. Sono quindi disponibili 14 postazioni in piazzale Matteotti, ogni lunedì mattina e fino alle ore 13. Per accedere al Mercato del Contadino sono valide le stesse norme di sicurezza richieste per gli altri mercati: obbligo di mantenere il distanziamento interpersonale (almeno 1 metro tra le persone) e dell’utilizzo di mascherine sia per operatori del mercato che per i clienti. Presente personale di controllo e vigilanza sugli ingressi all’area mercatale che sono contingentati. Gli operatori commerciali mettono a disposizione della clientela prodotti igienizzanti per le mani in ogni banco.