La sua voce ha accompagnato gli emiliano-romagnoli nei mesi più cupi dell’emergenza, quando dal bollettino quotidiano dell’andamento dei contagi dipendeva la possibilità di intravedere o meno la fine dell’incubo.

I suoi toni a tratti turbati e severi, più spesso fermi e rassicuranti, hanno fatto da monito, da bastone e da carota, da consolazione e incoraggiamento, alle migliaia di persone che alle 17,30 seguivano le sue dirette su Facebook, riprese anche da testate e tv locali.

Oggi Sergio Venturi, ex commissario ad acta per l’emergenza Coronavirus, torna a parlare per presentare il suo libro La goccia del Colibrì. Fare la propria parte durante e dopo la pandemia, scritto con l’aiuto di Rosario di Raimondo, in cui racconta i due lunghi mesi caratterizzati dall’emergenza sanitaria.

La conferenza si terrà lunedì 28 settembre alle 20.45, a Reggio Emilia al centro Sociale Orologio in via Massenet 19. Interverranno gli autori e il sindaco di Reggio Luca Vecchi.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.