Casa di Riposo Le Radici, Poviglio

Un focolaio di coronavirus è emerso alla casa di riposo Le Radici di Poviglio a seguito di una positività riscontrata su un ospite accettato in ospedale per un ricovero per altre patologie. Sette i contagiati tra gli anziani ospiti, oltre a un operatore e tre addetti alla cucina, con il servizio pasti interno sospeso e per ora garantito dalla Cir, che già si occupa delle altre case protette gestite dall’Asp Progetto Persona. Come da prassi, è stato attivato il protocollo previsto per la gestione dei casi positivi nella struttura. Tutti i familiari degli ospiti sono stati informati della situazione.

Al momento gli anziani risultano asintomatici e senza problemi legati al contagio da Covid. E’ stata chiusa per ora l’attività del Centro diurno, valutando con i familiari degli utenti eventuali soluzioni alternative. La coordinatrice della struttura resta a disposizione dei parenti degli ospiti per fornire ogni ulteriore informazione.

Nel frattempo, dopo un mese esatto, sembra esaurirsi il focolaio alla casa di riposo di Gualtieri, dove buona parte degli ospiti era rimasto contagiato dal Covid. In questi giorni sono previsti test con tamponi per verificare la negativizzazione dei pazienti.