6mila 500 euro all’Ausl IRCCS di Reggio Emilia per sostenere il lavoro di medici e infermieri operativi nei reparti COVID. E’ il dono che il signor Oscar Riccò e la moglie Patrizia Salati (past-president dell’azienda Carlo Riccò e Fratelli spa),hanno voluto fare alla Sanità reggiana per ringraziare gli operatori che si spendono quotidianamente per la gestione dell’emergenza e per le esigenze della collettività.

Il contributo servirà per l’acquisto di un ventilatore polmonare che al momento sarà utilizzato all’interno delle unità operative degli ospedali Santa Maria Nuova di Reggio Emilia e Civile di Guastalla. In seguito l’attrezzatura sarà messa a disposizione dell’ospedale San Sebastiano di Correggio.

La Direzione Generale dell’Azienda Usl IRCCS di Reggio Emilia ringrazia sentitamente per questa donazione. “Rappresenta un importante incoraggiamento, in questa situazione di emergenza, sapere che il mondo dell’imprenditoria, così come la cittadinanza, hanno presente il valore della Sanità pubblica e dei suoi operatori. Siamo profondamente grati per ogni forma di sostegno che riceviamo in un momento in cui siamo chiamati a dare il massimo in termini di risorse professionali e materiali”.