REGGIO EMILIA – Questa mattina il Prefetto di Reggio Emilia, Dott.ssa Iolanda Rolli, ha incontrato il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Emilia, Col. Edoardo Moro e il personale in servizio presso la Sala Operativa, presso la caserma di via Mazzini, portando il proprio saluto e gli auguri a tutto il personale impiegato in servizio, nell’ambito del dispositivo interforze di rafforzamento delle misure di vigilanza e sicurezza, durante le festività pasquali.

Nell’occasione, il Comandante Provinciale ha illustrato l’importante ruolo svolto dai militari in servizio presso la Sala Operativa e ha ringraziato le Fiamme Gialle di Reggio Emilia per l’impegno quotidianamente profuso sul territorio della Provincia, esortandole a proseguire il proprio lavoro con la stessa efficacia e con il medesimo spirito di abnegazione sinora dimostrati. Il Colonnello Moro, nel rinnovare al Prefetto, anche a nome dei propri collaboratori, un sincero augurio per le festività pasquali, ha confermato l’incondizionato impegno delle donne e degli uomini della Guardia di Finanza per sostenere l’economia legale in questo peculiare periodo, caratterizzato da una crisi sanitaria senza precedenti, cha ha avuto pesanti ripercussioni sul tessuto economico e sociale del Paese.

Il prefetto Rolli ha poi voluto portare la sua vicinanza ai tanti Carabinieri reggiani che in queste festività pasquali erano in servizio per garantire la sicurezza di tutti i cittadini. La dott.ssa Rolli è arrivata in Corso Cairoli, sede del Comando Provinciale di Reggio Emilia, intorno alle 12.00 venendo accolta dai vertici dell’Arma reggiana. Poi, dalla Centrale Operativa della Compagnia di Reggio Emilia ha rivolto gli auguri di buon lavoro e buona Pasqua agli ai Carabinieri in servizio, raggiungendo idealmente tutti i militari impegnati in Provincia per garantire la sicurezza ai cittadini ringraziandoli per il lavoro svolto a beneficio delle comunità- “Una Pasqua particolare – ha detto il Prefetto di Reggio Emilia – dal microfono della Centrale Operativa dei Carabinieri – segnata soprattutto da tante persone che non ci sono più. A voi Carabinieri il mio grazie per l’importante lavoro prestato a beneficio dei cittadini ”.

Un periodo difficile, complicato, quello che si sta attraversando, nel quale anche l’Arma dei Carabinieri di Reggio Emilia ha garantito qualcosa di più perché non c’è solo da garantire la sicurezza e far rispettare le norme, c’è da svolgere un compito più oneroso, più importante: quello di essere compagni di strada, vicini ai cittadini, e in questo senso il Prefetto ha ringraziato i Carabinieri reggiani non solo per quello che viene quotidianamente fatto ma per come viene fatto con quel tratto di umanità che è stato messo in campo nelle situazioni più complicate, dando prova di essere ancora una volta punto di riferimento per i cittadini. l vertici dei Carabinieri di Reggio Emilia, nel sottolineare l’importanza dell’attività coordinamento svolta dal Prefetto, hanno ringraziato l’autorità per le parole di stima e per l’importante segnale che rappresenta la visita. Nella sola giornata di Pasqua i Carabinieri del comando Provinciale hanno assicurato l’attività di controllo del territorio attraverso l’impiego di oltre 70 pattuglie per 150 carabinieri impiegati. Altrettanti saranno impiegati nella giornata di domani ricadente con il lunedì di Pasqua. Nell’odierna mattinata di Pasqua (dalle 7 alle 13) sono pervenute al 112 dei carabinieri circa 150 richieste d’intervento.