REGGIO EMILIA – Ieri pomeriggio, gli agenti della polizia durante i servizi appositamente previsti in ambito di prevenzione generale e soccorso pubblico, mentre si trovavano in Viale Umberto, procedevano al controllo di due uomini, cittadini georgiani, che a bordo di velocipedi si aggiravano tra le case.

Durante il controllo i due uomini avevano atteggiamenti di evidente nervosismo e di insofferenza tanto che gli agenti dopo le opportune verifiche e in seguito ad accertamenti hanno trovato nelle tasche del giubotto di uno dei due extracomunitari, un cittadino georgiano classe 1984, numerosi attrezzi da scasso tra cui tenaglie e tronchesi, di cui, l’uomo non ha fornito alcuna motivazione plausibile per giustificarne il possesso, il materiale è stato sequestrato.

La polizia ha poi accertato che il georgiano risultava avere numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio che è stato anche denunciato per porto ingiustificato di armi o oggetti atti ad offendere.

Gli e poi stata contestata l’inosservanza delle disposizioni del dpcm e pertanto sanzionato per violazione della normativa anti covid-19.