Photo by Robert Vergeson

Luoghi nei quartieri come occasione per praticare nel periodo estivo sport in sicurezza all’aperto e per ricostruire legami di socialità che possano rompere l’isolamento e dare un senso al tempo passato insieme. Sono questi gli obiettivi dei ‘Cantieri sportivi’, l’iniziativa pensata dal Comune di Reggio Emilia nell’ambito del progetto Chance per dare ad adolescenti e ragazzi più grandi l’opportunità di fare attività insieme, durante i mesi estivi, ad esempio nei parchi, nelle piste polivalenti e in altri luoghi pubblici della città.

La Giunta comunale ha perciò approvato oggi una Manifestazione di interesse, per l’erogazione di contributi, rivolta al mondo dello sport (società e associazioni sportive dilettantistiche, federazioni sportive, enti di promozione).

La Manifestazione di interesse mette a disposizione 84.998 euro per finanziare 10 progetti (8.499,80 euro ciascuno) da realizzare con i giovani in luoghi informali, nei quartieri, che sono ritenuti idonei alle iniziative proposte e possono intercettare i percorsi dei ragazzi.

“Attuiamo così una delle azioni previste dal progetto Chance, messo a punto nelle scorse settimane dall’Amministrazione comunale, proponendo risposte diffuse sul territorio, in grado di sviluppare sia prassi consolidate sia nuove esperienze, per esigenze emerse nel territorio a seguito della pandemia – spiega l’assessora a Educazione, Sport e Creatività giovanile Raffaella Curioni – Da un lato vediamo infatti l’isolamento forzato dei ragazzi, che oltre a impedire la pratica sportiva ha creato fenomeni di disagio sociale, compromettendo le normali dinamiche relazionali che contraddistinguono l’età giovanile. Dall’altro è un dato di fatto la chiusura delle strutture sportive, che ha creato notevoli difficoltà economiche per le diverse società e associazioni che operano in questo settore e che, ora attraverso questa opportunità, possono trovare risorse utili per la ripresa. La proposta dei Cantieri sportivi incrocia questi due ordini di criticità, che di fatto gravitano intorno al mondo giovanile, costruendo una risposta sinergica, in cui i ragazzi e le diverse realtà sociali e sportive sono stimolati a un ruolo attivo e coinvolgente”.

Photo by Thorsten Bareuther

Dal monitoraggio effettuato dal Comune sono emerse infatti realtà di giovani e giovanissimi che stazionano sul territorio senza veri punti di riferimento, soprattutto al pomeriggio, per trascorrere il tempo. Le attività sportive possono essere uno strumento per ‘incrociare’ e coinvolgere in ragazzi in momenti aggregativi costruttivi, accompagnati da educatori professionisti: ciascun Cantiere vedrà la presenza congiunta di un allenatore e di un educatore.

LA MAPPA – I luoghi per i quali, aderendo alla Manifestazione di interesse, è possibile presentare i progetti di Cantieri sportivi sono 10:

  • Parco del Popolo (Centro storico)
  • Parco Cervi (Centri storico)
  • Zona stazione (Via Turri – Via Paradisi)
  • Quartiere Rosta Nuova
  • Quartiere Fenulli – Compagnoni
  • San Prospero Strinati
  • Parco Il Carrozzone
  • Parco Il Gelso (zona Orologio)
  • Villa Cella
  • Quartiere Villaggio Stranieri/Campo di Marte

Le società sportive potranno presentare i progetti collegati alle 10 zone dal 23 aprile 2021 e fino alle ore 13del 14 maggio 2021.

Copia del bando con la relativa modulistica per la presentazione delle proposte da parte delle società sportive è disponibile sul sito web dell’Amministrazione comunale agli indirizzi: www.comune.re.it\sport e portalegiovani.comune.re.it\sport-e-salute\

I Cantieri sportivi selezionati e finanziati avranno inizio dal 7 giugno 2021 e saranno operativi fino al 31 dicembre 2021.