Proseguono fino a domenica con l’ausilio dei cani svizzeri le ricerche del corpo di Saman Abbas, la 18enne pachistana che gli inquirenti ritengono sia stata uccisa la notte del 30 aprile a Novellara e poi seppellita nei campi perchè il corpo non fosse ritrovato

L’importanza dell’ausilio di questi sette cani nelle ricerche, provenienti dal Canton Ticino, sta nel fatto che vengono addestrati ricorrendo a una formazione su resti umani, procedura che in Italia non è consentita

Intanto tra le segnalazioni dell’elettromagnetometro e la ricerca dei cani svizzeri, ieri si è scavato in una serra in particolare ma il corpo di Saman non è comunque emerso

Le ricerche con questi cani proseguiranno fino a domenica compresa in orari precisi che certamente non sono quelli in cui il caldo è più intenso proprio per tutelare gli animali nonchè gli stessi uomini dell’arma impegnati ormai da settimane nelle ricerche