di Antonio Lecci

Ha perso il controllo e si è schiantato in bici sulla pista ciclopedonale di via Pieve, alle porte di Guastalla, proprio davanti a un’auto ferma all’incrocio con via Spagna, per fortuna senza collisione tra i veicoli. Inizialmente si è temuto il peggio per un quarantenne, rimasto sull’asfalto privo di sensi. E’ accaduto ieri a Pieve di Guastalla, all’incrocio tra via Pieve e via Spagna. Sulla pista ciclopedonale all’improvviso il ciclista ha perso il controllo ed è finito a terra.

I testimoni hanno riferito che l’uomo non si muoveva, sembrava privo di sensi e in gravi condizioni. Immediato l’allarme alla centrale operativa del 118, che ha inviato in codice rosso l’ambulanza della Croce rossa e il personale dell’automedica del vicino ospedale. Sono arrivate pure pattuglie della polizia locale della Bassa per accertamenti e per eseguire i rilievi di legge. Per fortuna il ciclista, dopo le prime cure, ha dato evidenti e rapidi segni di ripresa. Sono comunque in corso accertamenti sul suo stato psicofisico, visto il sospetto che la caduta possa essere stata favorita da un evidente stato di ebbrezza alcolica.