REGGIO EMILIA – Sono partite ieri le lettere di ringraziamento che la Scuola Handbike della ASD Cooperatori ha indirizzato ai 280 sostenitori della campagna di beneficenza “Una Handbike per Volare” finalizzata all’acquisto di una nuova e performante handbike adatta alla tetraplegia di Natalia Beliaeva, attuale maglia rosa del Giro d’Italia Handbike nella categoria WH1.

La campagna, che si era aperta il 26 Maggio in occasione della presentazione della Tappa reggiana del Giro Handbike con le prime donazioni presentate dal Sindaco Luca Vecchi, dagli Assessori Raffaella Curioni e Annalisa Rabitti e dal cavalier Walter Ferrari, Presidente Onorario di SEO srl, si è chiusa nei giorni scorsi con la cena di beneficenza al Circolo Tennis Albinea con l’happening di Beppe Carletti e Yuri Cilloni, con l’intervento del Consigliere Regionale Stefania Bondavalli e con le significative offerte di Fabio Storchi, presidente di Unindustria Reggio Emilia, del Lions Club International di S.Ilario d’Enza, di Giuseppe Zanni di Eurolift Ascensori, dei Soci sul Pedale del CT Albinea, dell’ imprenditore Anceschi Lauro, di Giorgio Cimurri e del deputato Antonella Incerti.

La raccolta è arrivata ad € 15.380, pari al 192% dell’obiettivo iniziale che era stato fissato in € 8.000 per acquistare una bicicletta per Natalia. “Vista l’importante somma raccolta,ha detto William Bonvicini, responsabile della Scuola Handbike Cooperatori, procederemo all’acquisto di due handbike in modo da aiutare un altro atleta disabile e favorire l’ampliamento della dotazione di mezzi a disposizione alla Pista di Via Marro per gli allenamenti ed in previsione di nuovi ingressi nella scuola”. La campagna “Una Handbike per Volare” si è sviluppata sulla piattaforma ideaginger.it ed ha vissuto diversi momenti di raccolta offline. “Vogliamo ringraziare Carletti e Cilloni dei Nomadi, tutti i sostenitori che hanno donato on line su ideaginger.it, continua Bonvicini, ma anche il Panathlon International di Reggio Emilia, le aziende Iren, Pittori Cabassi, Gam Trasporti, Panetteria Masone, l’Associazione Paraplegici ed i Punti Vendita Conad che si sono resi disponibili ad ospitare il nostro Tour di presentazione del progetto: Conad Il Colle Albinea, Conad Montecavolo, Conad Reggio Sud e Conad le Querce.

La disponibilità e l’impegno di tante persone hanno determinato ancora una volta un grande risultato di squadra, anche se questa volta ciò è avvenuto fuori dalla pista. Grazie anche ai media locali che ci hanno supportato, abbiamo vinto insieme la gara del cuore e della solidarietà”. Nelle foto allegate alla mail alcuni dei momenti più significativi della campagna di beneficenza. www.ideaginger.it/progetti/una-handbike-per-volare.html