REGGIO EMILIA – Sono iniziati i lavori per il rifacimento della segnaletica stradale orizzontale, che interessa l’intero anello di Circonvallazione di Reggio Emilia: una delle principali arterie della città, che ospita un mix rilevante di mobilità diverse, ovvero pedoni, ciclisti, mezzi pubblici e mezzi privati a motore. Una strada, dunque, in cui la sicurezza è un tema quanto mai di primo piano.

Oltre alla segnaletica delle corsie veicolari, infatti, l’Amministrazione comunale ha riservato particolare attenzione, in questa campagna di rinnovo della segnaletica, agli attraversamenti ciclabili e pedonali al fine di aumentarne la sicurezza.

In particolare, in corrispondenza delle intersezioni presenti lungo il percorso ciclopedonale della Circonvallazione, vengono tracciati attraversamenti ciclabili con colorazione di fondo rossa, in modo da rendere più visibile sia all’automobilista che al ciclista e al pedone lo spazio di attraversamento.

“Si tratta di una serie di interventi puntuali, che costituisce però un significativo miglioramento della sicurezza e dell’utilizzo dell’anello intorno al centro storico, punto di forti scambi, numerosi attraversamenti e intersezioni percorsi, in particolare da pedoni e ciclisti, che provengono o si dirigono ai quartieri delle città – sottolinea l’assessora alle Politiche per la Sostenibilità, Carlotta Bonvicini – La Circonvallazione è un asse che in prospettiva deve sempre più diventare un viale urbano, a velocità moderata, permeabile e sicuro”.

In particolare, le intersezioni tra la Circonvallazione e le Ciclovie urbane, definite dal BiciPlan, che avranno gli attraversamenti ‘in uscita’ dal Centro tracciati ex novo su fondo rosso sono quelle di viale Simonazzipiazza Fiumepiazza Duca d’Aosta (porta Santo Stefano) e viale Regina Elena, che si aggiungono a piazza del Tricolore (porta San Pietro) e piazza Armando Diaz (porta Castello).

MIGLIORAMENTI PER AUTOBUS E TAXI 

Sono previste inoltre due modifiche riguardanti la circolazione degli Autobus e dei Taxi:

  • in viale dei Mille, in corrispondenza dell’incrocio con viale Risorgimento (direzione Onda rossa) verrà tracciata una corsia di accumulo riservata per consentire la svolta a sinistra ai mezzi pubblici e ai taxi;
  • in viale Isonzo, in corrispondenza dell’incrocio con via Pansa (direzione Onda rossa) verrà tracciata una corsia riservata ai taxi per consentire la svolta a sinistra.