Sono stati momenti altamente concitati quelli avvenuti questa notte in un condominio del comune di Guastalla, nella bassa reggiana, dove un uomo è andato in escandescenza nei confronti dell’ex compagna rivolgendo minacciosamente anche continue richieste di danaro come peraltro aveva fatto il pomeriggio precedente nel negozio dove lavora la donna che per timore aveva consegnato e piccole somme di denaro richieste.

La condotta dell’uomo veniva segnalata al 112 dei carabinieri di Reggio Emilia che inviava sul posto una pattuglia della radiomobile di Guastalla che a fatica, dopo aver subito anche offese, minacce e una forte resistenza attiva, bloccava l’esagitato conducendolo in caserma. Per questi fatti i carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Guastalla con le accuse di tentata estorsione, minaccia, violenza e resistenza a pubblico ufficiale hanno quindi arrestato un 41enne residente a Guastalla, ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura reggiana.