Un intero furgone carico di sacchi di spazzatura e tanti volontari che, la mattina di sabato 25 settembre, si sono ritrovati per dare un forte segnale civico e di amore per il territorio.

Si riassume così il terzo appuntamento con Puliamo Vezzano, iniziativa che si colloca nell’ambito della campagna di volontariato ambientale “Puliamo il mondo” 2021 e che è stata organizzata dal Comune di Vezzano con il contributo di Iren. Alla mattinata hanno collaborato “Ripuliamoci Reggio Emilia”, Legambiente Reggio, Pro Natura e Protezione civile di Vezzano. Le altre due giornate di pulizia si erano tenute il 5 giugno e il 18 settembre, quest’ultima con la collaborazione del circolo Sauro Zannoni di Pecorile.

Sono state tante le persone che hanno risposto all’appello dell’amministrazione. Oltre ai volontari delle associazioni che hanno collaborato alla giornata, erano presenti anche i ragazzi del Sap di Vezzano, che già in altre occasioni e di loro iniziativa si sono dedicati spontaneamente alla pulizia del territorio. La mattinata si è aperta alla sede della Protezione Civile di via al Palazzo con il saluto dell’assessore all’Ambiente Mauro Lugarini e del presidente di Legambiente Massimo Becchi.

Le zone interessate dalla raccolta sono state l’area industriale, la ciclopedonale, il parcheggio della Pinetina e soprattutto il bordo della SS63, grazie all’ausilio di volontari della protezione civile che hanno permesso ai partecipanti di effettuare le operazioni in sicurezza. I rifiuti recuperati sono stati per la maggior parte lattine, bottiglie, cartacce, plastica, e mascherine.