Massimiliano Galliani, Riflesso, 2017, matita su carta, 15×21 cm

Trasformare un lutto doloroso in un’opportunità per giovani artisti in Italia e nel mondo. La fiera d’arte ArtVerona e l’Associazione culturale artMacs ricordano l’artista Massimiliano Galliani, prematuramente scomparso nel 2020 all’età di 37 anni, con il “Premio Massimiliano Galliani per il disegno under 35“, dedicato al disegno e alla ricerca visiva emergente.

In occasione della 16a edizione di ArtVerona, in programma dal 15 al 17 ottobre 2021, una giuria professionale composta da Omar Galliani (artista), Giuseppe Stampone (artista), Alberto Zanchetta (critico e curatore d’arte), Davide Zanichelli (Direttore della Fondazione Palazzo Magnani di Reggio Emilia) e Fausto Torelli (Sindaco del Comune di Montecchio Emilia con delega alla Cultura), selezionerà il miglior disegno realizzato da un artista under 35 tra quelli proposti dalle gallerie partecipanti. La premiazione si terrà sabato 16 ottobre, alle ore 15.00, nella Galleria dei Signori.

Omar Galliani, padre di Massimiliano fa parte della giuria che selezionerà il miglior disegno

Al vincitore sarà conferito un premio acquisto del valore di 3.500 euro. Il lavoro selezionato dalla commissione giudicatrice verrà acquisito dall’Associazione al fine di costituire nel tempo una raccolta del disegno contemporaneo.

A sostegno del progetto è inoltre intervenuto un partner istituzionale: il Comune di Montecchio Emilia (Re). Da tempo impegnato in un lavoro di valorizzazione della ricerca visiva, il Comune si unisce ad artMacs sia nel processo di riconoscimento della memoria, sia nel supporto ai nuovi talenti: all’acquisto dell’Associazione si aggiunge infatti anche una ulteriore acquisizione del valore di 2.500 euro da parte del Comune, che nel corso del 2022 organizzerà una mostra personale del vincitore negli spazi di Casa Cavezzi, un palazzo del XV secolo a pochi passi dall’atelier di Massimiliano Galliani

La direzione di ArtVerona si dichiara «felice di sostenere un progetto di ampio respiro, in cui valori umani e culturali si uniscono a una strategia culturale visionaria e accurata, attivata dal dialogo virtuoso tra enti pubblici e privati».

Massimiliano Galliani, disegno E matita, 2016-17, matita su carta, 30×42 cm

Figlio di Omar e Laura, fratello di Michelangelo, marito di Samantha e padre di Anita e Virginia, Massimiliano Galliani ha trovato nel disegno il suo linguaggio d’elezione: la famiglia con questo premio intende cercare attraverso l’Arte un riscatto che non sia soltanto memoria, ma soprattutto futuro per le giovani generazioni creative alle quali Massimiliano apparteneva.

L’associazione culturale artMacs nasce a Montecchio Emilia nel dicembre del 2020 dalla volontà della famiglia di Massimiliano Galliani di tutelare e promuovere la sua ricerca. Presso la sede di via Vittorio Veneto a Montecchio Emilia (Re) sarà raccolta una parte importante del suo lavoro, accessibile al pubblico in occasione dell’esposizione periodica delle sue opere e per la consultazione di video, libri e cataloghi che illustrano il percorso dell’artista in relazione al contesto storico in cui è inserito. L’associazione promuoverà, inoltre, esposizioni temporanee rivolte soprattutto alla ricerca artistica giovanile nell’ambito del disegno, così come workshop, incontri culturali e presentazioni di libri e magazine.