Ieri mattina un uomo di 47 anni si è recato in Tribunale per adempiere a proprie incombenze è stato fermato all’ingresso dagli addetti al controllo, immediatamente dopo che i segnali di allarme hanno cominciato a squillare. Sono subito intervenuti i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia. Nella borsa da lavoro dell’uomo è stato trovato un coltello a serramanico lungo 19.5 cm di cui 8 di lama. Per questo motivo con l’accusa di porto abusivo d’arma i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia hanno denunciato l’uomo, un impiegato 47enne residente a Reggio Emilia, sequestrandogli quanto in suo possesso. Condotto in caserma, dopo le formalità di rito, è stato rilasciato con a carico una denuncia in stato di libertà per il reato di porto abusivo di armi.