REGGIO EMILIA – Ieri mattina un 60enne reggiano che si stavano recando in Tribunale per adempiere a delle proprie incombenze private, è stato fermato all’ingresso dagli addetti al controllo, immediatamente dopo che i segnali di allarme avevano cominciato a squillare. Sono subito intervenuti i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia. Nel borsello del 60enne abitante a Scandiano è stato trovato un coltello di circa 29 cm di cui 13 di lama. Con l’accusa di porto abusivo d’arma i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia hanno quindi denunciato il 60enne reggiano, sequestrandogli il coltello in suo possesso.