Ieri sera, verso le 22,30, una donna ha sentito dei rumori provenire dal cortile del proprio condominio, in Via Emilia Ospizio a Reggio, affacciatasi alla finestra ha visto due sconosciuti nell’area dove erano parcheggiate alcune biciclette di proprietà degli inquilini dello stabile. La 58enne ha chiamato subito il 112 richiedendo l’immediato intervento di una pattuglia dei carabinieri ed ha anche cercato di far desistere i due uomini urlando dalla finestra per poi scendere in giardino.

Uno dei 2 uomini si era già dato alla fuga con la bicicletta appena rubata, mentre l’altro stava ancora tentando di aprire il lucchetto di un’altra, a quel punto la donna insieme ad un vicino di casa è riuscita a bloccare l’uomo impedendogli la fuga.

Il ladro fermato è stato quindi definitivamente bloccato da una pattuglia della sezione radiomobile di Reggio Emilia, giunta sul posto dietro chiamata della donna. Con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso hanno arrestato il cittadino moldavo 26enne Teodor Cucerenco, in Italia senza fissa dimora, ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura reggiana. Le immediate ricerche scattate per rintracciare il complice, dileguatosi in sella alla bicicletta mountain bike proprio della donna, non hanno prodotto esito. Le indagini dei Carabinieri ora proseguono con il fine di risalire all’identità del complice e recuperare la bicicletta rubata.