GUALTIERI – Forse una caduta oppure un malore hanno provocato il decesso per annegamento di un pensionato di 76 anni Marino Pelliciari che abitava a Correggio. Lunedi’ era uscito di casa per recarsi a pescare come faceva spesso nella zona di Lido Po a Gualtieri e proprio qui in mattinata sono andati a cercarlo i famigliari preoccupati per il suo mancato rientro a casa la sera prima. E’ stata notata la sua auto, una Fiat Multipla parcheggiata all’imbocco della stradina di un pontile.

Sono arrivati i carabinieri di Gualtieri che affacciatisi dalla piccola barca ancorata al pontile hanno notato il corpo dell’uomo che era rimasto sotto il natante. Sono intervenuti i vigili del fuoco di Guastalla per il recupero mentre il perosonale dell’automedica del locale ospedale ha effettuato la certificazione del decesso del pensionato. Non sono stati riscontrati segni di violenza o ferite particolari sul corpo tanto che la magistratura reggiana non ha avviato ulteriori accertamenti e ha subito messo il corpo del pensinato a disposizione dei famigliari per poter fissare i funerali. L’episodio è avvenuto in un punto nascosto alla vista dalla strada, da viale Po e senza testimoni nessuno si è accorto  di quanto era successo.