Immagini del centro di Reggiolo

I previsti aumenti dei costi di luce e gas non preoccupano solo tante famiglie ma anche gli enti pubblici locali come i Comuni, che dovranno affrontare maggiori spese per illuminazione pubblica stradale, oltre che per luce, riscaldamento e climatizzazione degli uffici pubblici. A Reggiolo si ipotizza un aumento di spese di energia elettrica di almeno sessantamila euro all’anno. E per far fronte a questo maggiore costo il bilancio di previsione 2022 evidenzia un aumento dell’Imu. Lo confermano il sindaco Roberto Angeli e l’assessore Maria Luisa Oliverio, evidenziando pure come sono in corso confronti con associazioni e sindacati per cercare di influire il meno possibile su famiglie e piccole imprese.

L’aumento Imu sarà infatti studiato con delle varianti in base alle destinazioni degli immobili. Non dovrebbero invece aumentare le altre tasse locali, rette e tariffe per servizi legati a infanzia, bambini e anziani. Confermati inoltre gli investimenti nel sociale, in particolare per casa protetta, assistenza domiciliare, la gestione della nuova Area adulti. Il 2022 sarà inoltre un anno di nuovi cantieri e inaugurazioni, con l’avvio dei lavori alle scuole medie, nell’area di piazza Martiri davanti al teatro, alle ex scuole elementari di Villanova, concludendo inoltre interventi al parco Le Pradelle e alla palestra Magnani con miglioramento sismico e una capienza portata a 700 persone.