Il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi conferirà il Primo Tricolore principale riconoscimento della città alla società e alla squadra Volley Tricolore per meriti sportivi. All’incontro sono invitati il presidente della società Giulio Bertaccini, il direttore generale Loris Migliari e l’amministratore delegato Azzio Santini, l’allenatore Vincenzo Mastrangelo, i giocatori e il personale tecnico; saranno presenti l’assessora a Sport ed Educazione Raffaella Curioni, il presidente della Fondazione per lo Sport Mauro Rozzi e rappresentanti delle istituzioni del mondo dello sport.

La Volley Tricolore ha raggiunto un importante traguardo lo scorso 11 febbraio, quando ha conquistato la Coppa Italia di Serie A2, la prima della sua storia.
Un trofeo al quale hanno partecipato le migliori otto formazioni al termine del Girone d’andata, tutt’altro che semplice da conquistare per via del formato della manifestazione, che prevedeva quarti di finale, semifinale e finale in gara unica da disputarsi in casa della miglior classificata. Nel caso dei Giallorossi reggiani, che hanno concluso l’Andata al quinto posto, tutte le partite sono state disputate fuori casa eppure la squadra allenata dal coach Vincenzo Mastrangelo è riuscita ad aver ragione prima di Santa Croce (3-2, quarti di finale), successivamente dell’Agnelli Bergamo (3-2, semifinale) e in finale del Cuneo (3-1). Successo celebrato in diretta Rai e dopo una partita giocata molto bene dalla formazione giallorossa.

DA TRE A UNA SQUADRA: UNA STORIA GIALLOROSSA

Volley Tricolore Reggio Emilia nasce nell’estate 2012 dall’unione fra Pallavolo Cavriaghese, Correggio Volley e New Volley Scandiano: tre società reggiane che decidono di mettere assieme la loro esperienza e la loro storia. La prima ha un’esperienza di diversi anni nella serie A2, la seconda è fresca di promozione nella stessa A2 e il New Volley ha sfiorato la promozione in B1.
L’annata sportiva vede la compagine reggiana, che ha scelto i colori sociali Giallorossi, conquistare l’accesso ai Play Off promozione, da cui esce al primo turno.
Nella stagione 2013-14, la crisi economica accompagnata dalla decisione di Correggio Volley di uscire dal progetto fanno sì che Volley Tricolore operi una scelta dolorosa ma necessaria e salutare: rinunciare alla serie A2 e partecipare al campionato di B1. La scelta radicale e il rigore economico applicato non impediranno di vivere un’annata da incorniciare, che vede Volley Tricolore vincere il Campionato con tre giornate di anticipo e conquistare la Coppa Italia di B1 che ne certifica la leadership nazionale nella propria categoria.
Il campionato 2014-15 continua una politica di rigore che non impedisce alla squadra di conquistare l’ottavo posto (l’ultimo utile) per partecipare ai Play Off, dove sfodera due prestazioni tali da far tremare la corazzata Sieco Ortona vincitrice della Regular Season. Solo un 15 a 13 nel tie break elimina Volley Tricolore.
La stagione 2015-16 sarà ricordata come la stagione dei record grazie al quinto posto finale in Regular Season ma che se la limitiamo al semplice girone di ritorno vede la squadra reggiana dominare il campionato. La squadra guadagna uno storico accesso in semifinale, cedendo solamente al tie break ai vantaggi sia in gara 2 che in gara 3.
Il campionato 2016-17 vede la consacrazione di un giovane talento camerunense, Kody, sconosciuto fino a due anni prima e ancora una volta concluso con la partecipazione ai quarti di finale dei Play Off.
La stagione 2017-18 conferma la Volley Tricolore in Serie A2.
Quella 2018-19 è una stagione di successo infatti i ragazzi di coach Mastrangelo arrivano terzi nel loro girone restando sempre tra le prime quattro durante tutto l’arco del campionato e conquistano la possibilità di disputare la serie A2 nella stagione successiva di fatto ottenendo quella che, grazie alla riforma dei campionati, è una vera e propria promozione. Volley Tricolore è tra le prime 24 società in Italia.
Quella che segue, la stagione 2019-20, è segnata dall’emergenza sanitaria, che ha ‘congelato’ il campionato per tutte le categorie, senza promozioni né retrocessioni.
La stagione 2020-21 è quella del rilancio per la compagine reggiana.
Capitan Ippolito e compagni concludono la Regular Season ad un sesto posto che significa passaggio diretto ai quarti di finale dei Play Off. Solamente alla “bella” Cuneo, forte del fattore campo, piega la resistenza dei ragazzi di Mastrangelo.
E siamo allo scorso 11 febbraio 2022, con la conquista della Coppa Italia di Serie A2
Nel palmares stagionale, spicca anche una storica semifinale di Coppa Italia di A2/A3.