REGGIO EMILIA – La Polizia ha arrestato un uomo che venerdì notte si era reso responsabile di un furto a un negozio e a un ristorante in Via Emilia Ospizio.

Nella tarda notte di venerdì, presso la Centrale Operativa della Questura di Reggio Emilia, era giunta infatti la duplice segnalazione di furto. Sul luogo si sono portate tutte le pattuglie della Squadra Volanti che hanno potuto constatare la rottura del vetro della porta di ingresso del ristorante segnalato. Nel mentre gli agenti lì presenti hanno udito rumori sospetti provenire alle spalle del locale.

Controllata anche la vicina via Curie, al civico 1, presso un altro esercizio commerciale, i poliziotti hanno notato che anche quella porta d’ingresso era stata danneggiata. All’interno del negozio gli agenti hanno trovato un soggetto, di nazionalità italiana, che è stato immediatamente bloccato nonostante la resistenza per cercare di fuggire. Il presunto responsabile, pluripregiudicato per reati specifici, è stato prontamente bloccato e accompagnato in Questura. Sulla bicicletta da lui usata sono stati rinvenuti e riconosciuti dal legittimo proprietario, i trasformatori di alcune bilance elettroniche sottratte poco prima dall’esercizio commerciale oggetto del primo sopralluogo.  Terminati gli accertamenti del caso, il soggetto è stato arrestato per il reato di furto aggravato continuato e resistenza a Pubblico ufficiale.