REGGIO EMILIA – Il nuovo campo dell’oratorio di San Pietro prenderà forma. È stato raggiunto e superato nei giorni scorsi il primo obiettivo della campagna di raccolta fondi “A tutto campo…tutti per Sanpi” di 22mila euro che permetterà alla Parrocchia di San Pietro di rifare la copertura del campo da gioco di via Samarotto.

“Siamo orgogliosi e soddisfatti di questo risultato – il commento di Alessandro Chesi, Presidente dell’Unione Sportiva Nuova Cupola che ha lanciato la raccolta fondi – perché è stato raggiunto grazie ad una comunità intera che ha condiviso la necessità di avere uno spazio bello e sicuro per bambini e sportivi”.

Sono oltre 320, infatti, i sostenitori che hanno contribuito a questo risultato, rendendo questo traguardo una vittoria di tutta la comunità parrocchiale e cittadina, insieme a tante realtà aziendali e professionisti che hanno deciso di sostenere con una sponsorizzazione il progetto.

I lavori partiranno in primavera permettendo di inaugurare il rinnovo a fine giugno in occasione della tradizionale sagra di San Pietro. Inoltre, poco prima del raggiungimento del primo obiettivo, incontrando il benestare della famiglia, la Parrocchia e gli amici della U.S. Nuova Cupola dedicheranno alla memoria dell’amico e animatore Lorenzo Pavarini i lavori di rifacimento del campo dell’Oratorio “Pietro D’Andrea”. Tutti i parrocchiani hanno conosciuto e si sono innamorati dell’energia di Lorenzo anche grazie all’oratorio. Per anni è stato un punto riferimento per campeggi, campi estivi e sabati lunghi nel teatro parrocchiale. “SanPi, per lui come per tutti noi, è sempre stata una casa e un luogo dove trovare vecchi e nuovi amici. Con questa dedica, incontrando il desiderio e benestare della sua famiglia, rendiamo visibile l’affetto, così come lui lo aveva per noi e per l’Oratorio, che sentiamo ancora per Lorenzo, tornato davvero troppo presto alla Casa del Padre nell’estate del 2021 a soli 31 anni”.

Non è ancora finita: ci sono ancora meno di 20 giorni per donare e permettere alla campagna di raggiungere anche gli altri due obiettivi. Con 25mila euro, oltre al campo da gioco, verrà messo a nuovo e rinforzare il muro di cinta nord del campo, rifacendo l’intonaco e mettendolo al sicuro dalle infiltrazioni d’acqua; con 27mila euro, verranno rinnovati tutti gli accessori del campo come le porte e la rete da pallavolo.

Per donare basta andare sul sito ideaginger.it e cercare la raccolta fondi “A tutto campo…tutti per Sanpi”: https://bit.ly/TuttiperSanpi. Si può contribuire anche presentandosi di persona nell’ufficio dell’oratorio, entrando da via Samarotto, dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18, prendendo appuntamento con una mail a usnuovacupola@gmail.com o telefonando al numero 3486413700. È possibile fare una donazione di diverse entità a cui corrisponderà una diversa ricompensa: dal semplice ringraziamento alla borraccia, dal nome del donatore nella bacheca all’entrata dell’oratorio ad un mese di corso di balli caraibici. Non solo, anche i professionisti o le aziende possono contribuire così da ricevere in cambio visibilità per la propria azienda all’entrata del campo o sul muro di cinta del campo dove un artista dipingerà sul muro rinnovato il logo dell’attività.