Foto di Karolina Grabowska da Pexels

Un 49enne si è insediato sul marketplace di Facebook piazzando annunci per la vendita di una consolle playstation che però non ha mai spedito. Le trattative avvenivano per telefono e quando sulla carta prepagata giungevano i soldi il gioco era fatto. Quando l’acquirente lamentava il ritardo l’astuto truffatore spariva nel nulla. Un vero e proprio boss del raggiro il 49enne pugliese scoperto dai carabinieri di Scandiano che l’hanno denunciato alla Procura di Reggio Emilia per il reato di truffa.

La vittima, una 28enne reggiana, ha risposto ad un annuncio pubblicato su marketplace acquistando la play station del valore di 310 euro che ha versato tramite bonifico sulla carta prepagata fornita dal venditore per poi scoprire di essere stata raggirata non avendo mai ricevuto quanto acquistato. Materializzato di essere rimasta vittima di un raggiro la donna si è presentata ai carabinieri formalizzando la denuncia.

Dopo una serie di riscontri tra il numero di telefono associato all’inserzione esca e la carta prepagata dove erano confluiti i soldi, i Carabinieri catalizzavano le attenzioni investigative sul 49enne che veniva denunciato per truffa.