REGGIO EMILIA – Grazie a inserzioni esca piazzate su siti e-commerce, dove proponeva a prezzi vantaggiosi la vendita di sacchi di pellet in bancali, un’utenza telefonica dove intavolare la trattativa nonché un conto corrente dove ricevere i soldi, un 42enne dalla provincia casertana si è insidiato online trattando la vendita di pellet.

Le trattative si sono svolte dapprima via mail e poi anche sul telefono. Quando l’acquirente ha lamentato il ritardo l’astuto truffatore non ha dato risposta sparendo nel nulla. Il 42enne residente nella provincia di Caserta identificato grazie alle indagini telematiche dei carabinieri della stazione di Toano, è stato quindi denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia quale presunto autore del reato di truffa. La vittima, una 62enne pensionato abitante nel reggiano.