Al centro Pier Paolo Salsi, alla sua destra Annunziata Carrese, alla  sinistra Giorgio Mazzi, Simone Paterlini, Valentina Rossi

È stata formalizzata ieri la donazione di due broncoscopi alla Struttura di Rianimazione del Santa Maria Nuova da parte di Zapi Spa, per un valore di circa 20.000 euro. A ricevere Simone Paterlini, membro del consiglio di amministrazione di Zapi Spa e General Manager di Zivan, uno dei brand di ZAPI GROUP, insieme alla responsabile del Marketing e della Comunicazione Valentina Rossi, erano presenti il Direttore del Presidio ospedaliero Giorgio Mazzi, la dottoressa Annunziata Carrese e il dott. Pier Paolo Salsi, rispettivamente Direttore della Struttura Complessa di Anestesia e Rianimazione e Responsabile della Rianimazione.

I due broncoscopi donati alla Struttura di Rianimazione del Santa Maria Nuova

Anche l’anno scorso Zapi Spa – che fa parte di ZAPI GROUP – aveva donato un ecografo all’ospedale. Ha commentato Simone Paterlini “È un gesto che ci sentiamo di fare per supportare la sanità pubblica e i suoi operatori e rendere disponibili strumentazioni all’avanguardia per un’assistenza ai pazienti che sia sempre più efficace. È questo il motto che continua a ispirare il fondatore e presidente di Zapi, Ing. Giannino Zanichelli anche all’interno del gruppo. Siete una realtà del territorio a cui tutti prima o poi ci affidiamo e riteniamo sia doveroso supportarla”.

Fondata alla metà degli anni ’70, Zapi Spa è parte di ZAPI GROUP ed è la prima azienda del gruppo. Ubicata a Poviglio (Re), Zapi Spa è leader nel controllo del movimento per veicoli a batteria e ibridi ed è specializzata in azionamenti di potenza (inverter) per il segmento delle macchine elettriche AC. Zapi è una realtà che promuove cambiamento e innovazione guardando a un futuro completamente elettrico, con attenzione alla tutela dell’ambiente.