Un anno magico o meglio una squadra magica,  perché non si può definire in altro modo  questo Conad Volley che è arrivato a giocarsi la finale per accedere alla Super Lega, la massima espressione della pallavolo maschile in Italia. Dopo aver conquistato, due mesi fa, la Coppa Italia di categoria, si pensava avesse raggiunto il punto più alto della sua stagione. Invece ieri sera ha aggiunto un’altra perla. A Bergamo contro la squadra che aveva dominato la stagione regolare si giocava la terza e decisiva gara  per accedere alla finale per la promozione in Super Lega. Il Conad Volley Tricolore questa sfida l’ha vinta nel modo più spettacolare e affascinante nello stesso tempo. Avanti due set a zero, giocando una  grande pallavolo, doveva a quel punto  subire il ritorno di Bergamo che arrivava ad impattare il risultato sfruttando anche  la forza trascinante di un palasport gremito e pieno di tifo locale. Difficile, molto difficile, quando vieni rimontato, riuscire a trovare la forza per sovvertire l’inerzia della gara. Difficile ma non impossibile per questo Conad Volley che nel quinto e decisivo set annullava ben quattro match balls dei padroni di casa e chiudeva 19 a 17 a suo favore la gara mentre Vincenzo Mastrangelo, il suo allenatore e principale artefice di questa stagione  fantastica, non riusciva a trattenere le lacrime.

Le parole del coach Mastrangelo: “Sarà la terza finale in un anno, Coppa Italia prima, Super Coppa poi e ora finale play off, che triplete. Inoltre oggi abbiamo vinto l’undicesimo tie break su quattordici giocati, è qualcosa di impressionante e incredibile quello che abbiamo fatto, oggi si è giocata una grande pallavolo”. Davide Morgese, capo della linea di ricezione, dichiara: “La parola giusta per descrivere questo momento è incredibile, in campo abbiamo saputo dimostrare quanto valiamo; abbiamo compiuto un’altra impresa dopo Coppa Italia, abbiamo vinto in casa loro al tie break (17-19) avendoli portati a gara 3”

Un unico rimpianto, il fatto di non poter gioire più di tanto perché già domenica si torna in campo per la finale. Avversario quel Cuneo battuto in Coppa Italia ma arrivato davanti in classifica nella stagione regolare. Si giocherà il meglio delle tre vittorie su cinque gare in programma; il tour de force continua. La stanchezza probabilmente inizierà a farsi sentire ma questo Conad Volley Tricolore ci ha abituati a qualunque impresa: quest’anno a loro nulla è vietato, tanto meno quel sogno chiamato Super Lega.