Un fine settimana di eventi per ricordare i dieci anni dal terremoto d’Emilia del 2012, con gravi danni a Reggiolo. Eventi che diventano pure l’occasione per ringraziare i donatori, che hanno aiutato nella ricostruzione del paese, mettendo a disposizione oltre quattro milioni di euro. E non mancano inaugurazioni importanti, come il nuovo parco delle Pradelle, alle porte del centro storico. Nelle scorse settimane dal municipio è partita una lettera di invito agli autori di oltre 345 donatori da tutta Italia per condividere un ringraziamento generale.

Parco delle Pradelle

Gli eventi di questa ricorrenza si svolgono per l’intero fine settimana, con giornata clou prevista per domani, domenica, con l’inaugurazione alle 9,30 della sede Avis al centro Volare, mentre alle 10 apre il parco delle Pradelle, un investimento di soldi pubblici per 700 mila euro da bilancio regionale, allestito in un ex parcheggio, e ora dotato di una pista da skateboard e attrezzi per fare fitness, fino a un piccolo laghetto in un’area verde. Alle 11 i vigili del fuoco srotoleranno il grande drappo tricolore dal mastio della rocca, nel pomeriggio sono previste visite guidate a palazzo Sartoretti, diventato pure sede del municipio dopo l’intervento di ristrutturazione. Il weekend prevede pure lo Streetfood Time con gli stand gastronomici, oltre ai concerti. Inoltre, domani pomeriggio davanti alla rocca sono in programma simulazioni di emergenze sanitarie con gli operatori e i volontari della Croce rossa di Reggiolo.