Asparago selvatico a Vezzano

VEZZANO SUL CROSTOLO – Il 22 maggio Vezzano si “vestirà” a festa per celebrare, dopo due anni di stop forzato, il grande ritorno della Festa dell’asparago selvatico. Una manifestazione, quella vezzanese, che ha un protagonista assoluto: il delizioso germoglio che cresce nei boschi e che è estremamente versatile in cucina.
Intorno ad esso sono stati organizzati eventi che spaziano dalla cultura allo sport, passando per buna tavola, l’ambiente e la valorizzazione della tradizione.

La manifestazione, promossa dall’amministrazione comunale, coinvolge numerose associazioni vezzanesi e soggetti privati, sia del territorio che esterni. La ripartenza di domenica vedrà la presenza di tante novità, rese possibili anche grazie al contributo di Coldiretti Reggio Emilia, Tazzari Federico Restauro Edile, Gelateria K2 e Magia Verde di Fabbris Giordano.

I partecipanti alla festa dell’Asparago

L’inaugurazione della XV° edizione della manifestazione avrà luogo in piazza della Libertà alle ore 10. Già a partire dalle ore 9 però, da piazza della Vittoria, passando per piazza della Libertà, via degli Orti e via Tintoria, sarà possibile passeggiare tra gli oltre 80 banchi del mercato con prodotti eno-gastronomici di qualità, agro-alimentari, di artigiani e artisti dell’ingegno. Il mercato è organizzato quest’anno da “EZ food consulting” di Emanuela Zannoni e da Asp Vezzano e dintorni ProRE. Restando in “tema cibo”, alle ore 16.30, nel parcheggio della palestra comunale, avrà luogo la caratteristica cottura a legna di una forma di Parmigiano-Reggiano, grazie alla disponibilità della latteria La Campola. Inoltre gli stand delle associazioni, delle scuole e degli enti no profit, animeranno la piazzetta vezzanese nell’area del parco Paride Allegri, tra la biblioteca e la pista di atletica.

Grandi novità arriveranno sul fronte della gastronomia: l’”osteria selvatica” di piazza della Vittoria, gestita dal centro sociale “I Giardini”, proporrà un menù alla carta con antipasto selvatico, tortelli d’asparago, porchetta con crema di asparagi. Sempre in piazza della Vittoria torneranno gli amici di Friolzheim, con il punto ristoro Made in Germany a base salsicce tipiche e birre tedesche.
Nella zona sportiva l’Us Vezzano, insieme al Circolo Mazzolari, gestirà il punto ristoro “Mordi e fuggi”. Qui la tradizione emiliana farà da padrona con gnocco fritto, salumi, chizze, patatine e polenta fritta. In quest’area sarà possibile trovare anche alcuni stand del mercato con proposte quali erbazzone, hamburger e molto altro.
Una grande novità rispetto al passato consisterà nel fatto che chi pranzerà nella zona sportiva potrà rilassarsi e mangiare facendo un pic-nic nel campo adiacente.
Spostandoci in via Roma Sud troveremo “Il pranzo a vista” a cura dell’Aps Vezzano e Dintorni ProRE, che proporrà un menù fisso con frittatina e sformatino all’asparago, lasagnette con asparago, sorbetto, tagliata di chianina su letto di asparagi selvatici e insalata verde, dolce, caffè, acqua, 1 bottiglia di vino o 2 birre (30 euro a persona). Per i bambini: hamburger di chianina, patatine fritte, bibita, dolce a 13 euro. Il pranzo a vista – alla cui realizzazione collaborano il Laboratorio Gastronomico da Sissi, Chianina di Monteduro di Favali Danilo, azienda agricola Galeotti Luigi, Gelateria K2, ortofrutta Spaggiari Carla, pasticceria Donelli, sarà su prenotazione contattando i numeri 338.7130595, 346.7153546, 347.0311808.

Festa dell’Asparago selvatico a Vezzano

Come anticipato la festa darà ampio spazio alle attività sportive e alla tutela dell’ambiente. Ecco allora che, alle 9.30, ci sarà il ritrovo al parco Paride Allegri per la “camminata della salute”, organizza dal Comune in collaborazione con LILT Reggio Emilia, in occasione della Festa della mamma. Si tratterà del primo appuntamento della stagione con “Vezzano la tua valle”. La camminata sarà sul percorso “Dal Crostolo ai Gessi”: una delle proposte contenute nella nuova guida “Cammini del Gusto: a piedi e in bici alla scoperte delle colline reggiane”, realizzata dai Comuni di Vezzano sul Crostolo, Albinea e Viano. Ad accompagnare gli amanti della natura e del trekking ci sarà la guida escursionistica Giuliano Gherardi.

Nella palestra comunale si ripeterà l’ormai consolidato appuntamento con il torneo di minibasket, organizzato da Go Minibasket, che alle 10.30 vedrà in campo Albinea e Montecavolo, alle 11.15 Montecavolo e Vezzano, alle 14.30 Vezzano e Albinea; per concludersi con la finale e le premiazioni alle 15.30.

Altra novità sarà il fatto che, nell’area della pista di atletica, andrà in scena “Prova il tuo fitness” con esibizioni, dimostrazioni e possibilità di cimentarsi nella pole dance e nel judo. Vezzano Gym proporrà, alle 10.30 e alle 16, due lezioni di prova di pole dance per bambini dai 6 ai 12 anni (max 6 bambini) e alle 11.20 e alle 16.50, due lezioni di prova nella medesima disciplina per adulti (sempre max 6 persone). L’Equipe Emilia Judo proporrà, alle 11, un allenamento con dimostrazione acrobatica e tecnica e, alle 12, randori simulato arbitrato. Nel pomeriggio, alle 15.30, spazio alla dimostrazione e alle 15.30, randori arbitrato. Gli appuntamenti del pomeriggio saranno in particolare rivolti ai bambini.

Saranno due le mostre allestite in occasione della festa. Entrambe saranno visitabili a partire dalle ore 10.
Il fotografo Luigi Menozzi esporrà alcune foto contenute nel volume “Il Paese: aereos montes et viridantes villas” in biblioteca. Le immagini ritraggono alcuni scorci inediti del territorio. La presentazione del volume e l’inaugurazione ufficiale della mostra avranno luogo alle ore 16.
Nella sala civica del municipio i ragazzi del Cep di Vezzano saranno protagonisti con “Riciclo con fantasia”: un’esposizione frutto della loro creatività e delle riflessioni sui temi ambientali.

I bambini e le famiglie avranno l’imbarazzo della scelta per divertirsi. Dalle ore 10 e per tutta la giornata, nel parco Paride Allegri ci saranno i giochi di una volta (realizzati da Gherardo Campioli, Palmiro Incerti, Renzo Gennari e Grilli a pedali gestisti dai volontari dell’AVIS di Vezzano), il battesimo della sella con i pony del Circolo Ippico Caval-Lotti, scocca la tua freccia con gli  Arcieri del Ventasso e ApiMondo: la vita segreta delle api, a cura de Il miele di nonno Lello (arnia didattica – osserviamo le api da vicino, leggiamo insieme la storia “Emma e le api”, piantiamo insieme i fiori per le api, gioco di ruolo per imparare i ruoli delle api all’interno dell’alveare).

Nel pomeriggio, alle 14.30, in sala civica si terrà un laboratorio “Cepposi Green. Piccoli gesti per un mondo sostenibile” a cura dei ragazzi del CEP mentre nel parco antistante la biblioteca spazio al laboratorio “L’orologio degli antichi”, per imparare a costruire la clessidra a polvere o ad acqua a cura di Archeosistemi, e al laboratorio “Zanzara tigre: chi sei?”, alla scoperta del ronzante insetto a cura del Ceas Rete Reggiana, che allestirà anche un punto informativo per la distribuzione di larvicidi. Alle 15, nel parco Paride Allegri, ci saranno letture per bambini e, alle 16, andrà in scena lo spettacolo “Mamma me la canti” con bolle di sapone, trucca bimbi e altri giochi, il tutto organizzato dal Polo d’infanzia San Pio X. Infine, alle ore 15.30, nel giardino della scuola La Provvidenza, si terrà il laboratorio “Creiamo e decoriamo i sassi della pace”.