Foto Comune di Reggio Emilia

REGGIO EMILIA – Piazzale Europa è tornato alla città con un pomeriggio di festa tra mostre, spettacoli e food truck, esibizioni di skate, hip hop, breakdance, e si gioca a basket nel nuovo playground di piazzale Europa.

Foto COmune di Reggio Emilia

In tanti hanno provato lo skate park assieme a skater reggiani e professionisti.

Ma ci sono state anche esibizioni e contest di hip hop e breakdance, tra le prelibatezze dei food truck ospiti e passeggio tra le bancarelle del mercatino.

Foto Comune di Reggio Emilia

Famiglie e giovani hanno visitato la mostra “Un tocco di classe. L’occupazione delle Reggiane 1950-51”. Dedicata all’autogestione delle Officine meccaniche Reggiane e si compone di circa 100 fotografie originali dell’epoca. Ospitate negli spazi del Capannone 18, sono accompagnate da audio-narrazioni di Massimo Zamboni e due opere di street art di grandi dimensioni realizzate da Simone Ferrarini del Collettivo FX. In collaborazione con Cgil e Spazio Gerra.

Lo spettacolo “Arte Operaia” del Centro teatrale MaMiMò ha animato il Capannone 18 snodandosi attraverso cinque “stazioni” che hanno preso vita al passaggio delle persone.

Fino alle 20 la musica di Old School HipHop and R&B session: Icestain Dj Set; Euro Nettuno Dj Set; e dalle 20 alle 24, Habitat Dj’s Showcase: BOB; Hurricane B; Nich All Us; Squ4re, ha animato il Piazzale.