Tra sabato 18 e domenica 19 giugno al “castello” dei Musei civici i sogni diventeranno realtà, quando decine di aspiranti maghi e streghe, tra gli 8 e i 12 anni, al calar del sole, varcheranno le soglie dei Musei di Reggio Emilia per trascorrere una notte tra sale incantate, animali fantastici, antichi cimeli e quadri che si muovono. E quando le luci si spegneranno e il silenzio avvolgerà le collezioni, chi avrà il coraggio di dormire nel luogo più pericoloso del castello, il corridoio del terzo piano? L’attesa del sonno sarà dedicata a prove a tema Harry Potter compreso un magico gioco tra le collezioni, ma non mancheranno, come da tradizione, storie e biscotti della buonanotte.

La notte ai Musei di Reggio Emilia inizierà alle ore 20.30 con l’accoglienza di tutti i ragazzi. Dalle 21 alle 23 i partecipanti saranno poi impegnati in diverse attività e giochi stregati che avranno luogo nel corridoio del terzo piano. La lettura de Le fiabe di Beda il Bardo, molto popolari nel magico mondo di Harry Potter, sarà deliziata da biscotti della buonanotte.A mezzanotte si spegneranno poi le luci del “castello”, per riaccendersi alle 7.30. Il risveglio muscolare sarà addolcito da una ricca colazione alla quale seguiranno altre attività, che proseguiranno fino alle ore 9.30, poco prima che il museo riapra le sue porte al pubblico. 

Cosa portare da casa Sacco a pelo, cuscino, modulo o tappetino da palestra, pigiama, ciabatte e oggetti per l’igiene personale, torcia elettrica. Iniziativa a numero chiuso a cura della cooperativa Le Macchine celibi, con un minimo di 10 e un massimo di 20 partecipanti. Costo €40 a partecipante (da versare in contanti la sera dell’attività). L’iniziativa è rivolta a ragazzi e ragazze tra gli 8 e i 12 anni. Informazioni al numero 0522 456816, telefonare a Palazzo dei Musei in orario di apertura (da martedì a giovedì 10-13; da venerdì a domenica 10-18). Prenotazioni esclusivamente tramite mail a didattica.museo@comune.re.it