REGGIO EMILIA – Sono scesi in piazza oggi, mercoledì 22 giugno, 250 bimbi delle scuole d’infanzia reggiane per giocare all’educazione stradale grazie alla seconda edizione di “Stradilandia”. La manifestazione, è organizzata dall’Ufficio scolastico provinciale, dalla Polizia Locale di Reggio Emilia in collaborazione con l’Osservatorio regionale per la sicurezza stradale, ha trasformato le piazze dei teatri in un grande parco giochi riservato ai bambini. A salutare i giovani utenti della strada la prefetta Iolanda Rolli, Paolo Bernardi, dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale di Reggio Emilia e Raffaella Curioni, assessora a Educazione e Conoscenza del Comune di Reggio Emilia. 

Durante la mattinata “giovani pedoni”, oltre a cimentarsi in percorsi stradali appositamente costruiti hanno partecipando a laboratori grafici e pittorici sui segnali stradali, ascoltato le fiabe a tema interpretate dai volontari di “Nati per leggere” e visitato gli stand degli operatori della sicurezza sulla strada: dal soccorso con i volontari di Croce verde e Croce rossa, Vigili del fuoco e Aci, alle forze di polizia, con Carabinieri, Polizia locale e Polizia di stato (sezione stradale) infine non mancheranno le associazioni di volontariato protezione civile e Ggev (Guardie giurate ecologiche volontarie), Luoghi di prevenzione e l’associazione “Tutti in bici”.