GUASTALLA – Una giornata in tour tra un grande magazzino di giocattoli, una motonave sul fiume Po, gustosa merenda, giochi, il truccabimbi, musica e tanto affetto. Una giornata indimenticabile per un folto gruppo di bambini ucraini, ospiti in questo periodo di famiglie della Bassa Reggiana. Grazie alla generosità di una coppia, Luca e Caterina, è stato realizzato un sogno di questi bambini, concretizzato in stretta collaborazione con la Croce rossa di Guastalla. Il desiderio di dar vita a questa lodevole iniziativa è nato dalla necessità di donare una giornata di spensieratezza a giovanissimi strappati dalla loro terra a causa della guerra.

Dopo il viaggio in un grande magazzino di giocattoli a Mantova, dove gli ospiti hanno avuto un budget per acquistare ciò che hanno scelto. La giornata è proseguita a bordo della motonave Stradivari, sul Po, dove dopo aver pranzato è iniziata una breve navigazione, con i giovani della Croce Rossa di Guastalla e il Clown Capitan Bretella che hanno coinvolto i bimbi donando momenti di gioco magia e trucca-bimbi. L’iniziativa ha avuto un finale molto significativo: grazie ad alcuni bimbi italiani, infatti, c’è stata una consegna dei doni ai bimbi ucraini, nel segno dell’amicizia, della solidarietà e dell’augurio di pace.