REGGIO EMILIA – Mancano pochi giorni all’inizio delle riprese del film sulla vita di Enzo Ferrari. Prenderanno infatti il via lunedì 1° agosto a Maranello (Mo) le riprese del nuovo film del regista americano Michael Mann (regista di film come L’ultimo dei Mohicani, Collateral, Heat – La sfida).

Tra i i protagonisti anche i divi Penelope Cruz, Patrick Dempsey e Adam Driver

Il nuovo film racconterà la storia di uno dei più illustri e prestigiosi personaggi della nostra regione conosciuto in tutto il mondo: Enzo Ferrari, interpretato da Adam Driver (attore già visto in film come House of Gucci, The last duel). Accanto a lui Penélope Cruz e Shailene Woodley.

Un’opera che saprà raccontare la storia di Enzo Ferrari e la forza dell’ingegno di un territorio, di sapienze artigiane coniugate ad una visione autoriale che valorizzerà il racconto della vita e il fascino dell’azione cinematografica.

Le riprese andranno avanti fino a fine ottobre, e coinvolgeranno anche alcune location di altre regioni, ma in particolare per l’Emilia-Romagna si tratta di un progetto importante per qualità e dimensione dell’opera produttiva, con ricadute importanti per professionisti e imprese.

La Regione Emilia-Romagna e la sua Film Commission seguono da mesi il progetto e sebbene la storia sia principalmente ambientata tra Modena, attiva da mesi per favorire il progetto, e Maranello, luogo simbolo dell’epopea del Drake, una location importante è stata individuata a Reggio Emilia. Saranno coinvolti anche i comuni di Fiorano Modenese e Novellara, perché il cinema somma storie, territori, immagini.

Un grande gioco di squadra di tanti amministratori e uffici, per i differenti territori pronti ad accogliere il regista ed il suo staff, offrire supporto logistico alla produzione e favorire le riprese e l’ospitalità del grande “circo del cinema”.

Le singole amministrazioni comunicheranno ai cittadini e alle comunità interessate dalle riprese quanto potrà cambiare nelle abitudini delle città per viabilità e spazi pubblici, certi della collaborazione di tutti e dell’orgoglio di questa bella occasione di cinema, tra identità e passione.

Modifiche alla viabilità

In occasione delle riprese cinematografiche, sono previste alcune modifiche alla viabilità che resteranno in vigore fino al prossimo 4 settembre 2022.

Nel “parcheggio ex Cappuccini”, ovvero nell’area di parcheggio del controviale di viale Isonzo tra viale Nobili e piazzale Duca degli Abruzzi, sono previsti:

  • il divieto di sosta con rimozione eccetto i mezzi utilizzati dalla produzione;
  • il divieto di circolazione veicolare eccetto i mezzi della produzione;
  • il doppio senso di circolazione da e per via Nobili nelle aree non occupate dai mezzi della produzione in sosta.
Il palazzo che sarà protagonista delle riprese del film

In via Emilia San Pietro:

  • Fasi gialle: durante tutte le operazioni di ripresa, allestimento, prove, organizzazione del set, il divieto di sosta con rimozione sul margine sud della via, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Navona e l’intersezione con via Giorgione; 
  • Fasi arancione: in corrispondenza del civico 22, per fasi, secondo le necessità della produzione, esclusi gli orari di maggior traffico veicolare, il restringimento della corsia BUS, il senso unico alternato regolato da movieri e l’interruzione del transito pedonale sul marciapiede nell’area interessata dai lavori;
  • Fasi rosse: l’interruzione del transito veicolare e pedonale nel tratto tra l’intersezione con via dell’Abbadessa (esclusa) e l’intersezione con via Gabbi (esclusa) per brevissimi periodi durante i giorni di effettuazione delle riprese cinematografiche. Di conseguenza, durante le Fasi rosse, sono previsti la deviazione del transito veicolare avente direzione est (Modena) da via Emilia San Pietro su via dell’Abbadessa-piazza San Domenico-via Gabbi – Emilia San Pietro direzione est, e il divieto di transito in via Roma nel tratto fra via Dante Alighieri e via Emilia San Pietro per i mezzi di lunghezza superiore a 7 metri.