REGGIO EMILIA – Il Consiglio comunale ha approvato – con 21 voti favorevoli (Pd, Più Europa, Europa verde – Immagine Reggio, Reggio è, Coalizione civica) e 4 astenuti (M5S, Lega Salvini premier) – la modifica allo Statuto della società Campus Reggio srl con socio unico il Comune di Reggio Emilia.

Come previsto dall’articolo 192 del decreto legislativo 50 del 2016, tutte le amministrazioni aggiudicatrici e gli enti enti aggiudicatori che operano mediante affidamenti diretti nei confronti di proprie “società” in house – quale appunto si configura Campus – devono essere iscritte in un apposito elenco predisposto dall’Anac. La modifica dello statuto rappresenta dunque un passaggio tecnico necessario a tale adempimento e riguarda in particolare il comma A dell’articolo 2 – cui viene aggiunta al passaggio “Progettazione, costruzione e gestione di opere pubbliche in favore del Socio Unico” la specificazione “ finalizzate ai servizi istituzionalmente affidati alla società” – e il comma Bdel medesimo articolo, che viene eliminato.