Il dottor Nino Spallanzani

REGGIO EMILIA – Lutto a Reggio Emilia e nel mondo dell’imprenditoria per la scomparsa del noto imprenditore Nino Spallanzani spentosi improvvisamente nella mattina del 14 ottobre nella sua casa di Albinea. Aveva 76 anni.

Il dottor Spallanzani si è distinto nel mondo imprenditoriale locale, nazionale ed internazionale grazie alla sue molteplici attività nel campo della siderurgia con Interacciai Stilma Tubimec, nel settore alimentare, con Inagra per la distribuzione di zucchero all’azienda dolciaria.

L’attività imprenditoriale di Nino Spallanzani inizia con l’acquisizione delle Acciaierie di Modena dove si impegnò nella diversificazione delle attività e riqualificazione l’area dopo la chiusura. Per lungo tempo è stato alla guida di Interacciai, azienda leader a livello nazionale nella distribuzione di Acciai speciali con 14 fiali in Italia e presente a livello internazionale con 9 filiali distribuite in Francia, Spagna, e Polonia. Dal 2014 aveva passato il timone al figlio Fernando.

Il suo impegno anche nel settore finanziario, fu fondatore di Banca Privata Leasing e per diversi anni nel Consiglio di Amministrazione di FINECO BANCA e poi BPER.

Creo’ un polo editoriale di rilevo in Emilia Romagna e Marche, con E’Tv, gestito fino al 2014.

Attività pure nel settore immobiliare con diversi progetti fra i quali la riqualificazione urbana a Modena della zona Ex Acciaierie. Interamente demoliti nel 2001 i corpi della fabbrica, sull’area è sorto un complesso costituito da due torri, organizzate intorno a una piazza pubblica, con funzione commerciale, residenziale e terziaria.

Il dottor Nino lascia nel dolore i figli Mariachiara e Fernando con le loro famiglie, il fratello Alberto e i sei adoratissimi nipoti. I funerali si svolgeranno lunedi’ 17 ottobre alle ore 11 in Cattedrale a Reggio.

La camera ardente sarà allestita all’azienda Interacciai, in via Pasteur, 2 a San Maurizio e sarà aperta domani sabato 15 ottobre dalle 16 alle 19 e domenica 16 ottobre dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Domani 15 ottobre alle 18 sarà recitato un S. Rosario sempre presso l’Interacciai.

Tutta la redazione di Stampa Reggiana stringe in un forte abbraccio la sua direttrice Mariachiara e tutta la sua famiglia in questo momento tanto triste.

Tanti i messaggi di cordoglio arrivati. Ad unirsi al dolore della famiglia, Banca Privata Leasing che scrive: “Al tempo stesso un uomo discreto e dai profondi valori, capace di coltivare relazioni forti nel lavoro e con un orgoglioso legame verso il proprio territorio. Tutti i dipendenti e i collaboratori del Gruppo Banca Privata Leasing si stringono uniti nel cordoglio attorno alla famiglia”.

In mattinata anche messaggio della Presidente Presidente Roberta Anceschi, con il Consiglio Direttivo, il Consiglio Generale, il Direttore Generale Filippo Di Gregorio e i funzionari di Unindustria Reggio Emilia che esprimono il proprio cordoglio ai figli Maria Chiara e Fernando e alle loro famiglie e ai dipendenti dell’imprenditore Erminio “Nino” Spallanzani” e anche quello di da AC Reggiana “AC Reggiana e il mondo granata si uniscono nel dolore per la perdita di Erminio Spallanzani, detto Nino, industriale ed editore reggiano e grande sostenitore granata. La Società porge le più sentite condoglianze a tutta la famiglia”.