ALBINEA (RE) – Oltre 2mila persone hanno partecipato, nel fine settimana, alla festa d’Autunno ciccioli balsamici che si è svolta al parco Lavezza di Albinea. La giornata di sole ha favorito un grande afflusso di persone che hanno apprezzato le iniziative organizzate nell’area verde. 

I norcini che hanno cotto i ciccioli

Molto apprezzati sono stati lo spettacolo di falconeria, le visite all’acetaia comunale con l’accompagnamento musicale, la riproduzione degli antichi mestieri, la camminata organizzata dagli Amici del Ceas e, ovviamente, il mercatino che esponeva sia prodotti tipici, che prodotti dell’artigianato. 

La folla presente allo spettacolo di falconeria

I norcini che hanno cotto i ciccioli nei paioli sono stati 39. Il concorso ha visto trionfare nella categoria “paioli a gas” Ermes Ascari, secondo posto per Moreno Panciroli e terzo per Stefano Dallalibera; tra i “Paioli a Legna” invece sul gradino più alto del podio è salito Maurizio Maffei, seguito da Federico Anceschi e Laura Marastoni.

E’ stato molto partecipato anche il “palietto del balsamico tradizionale”, che ha premiato nell’ordine Gianni Poletti, Aldo Ferrari e Primo Montanari.

Al centro Gianni Poletti, vincitore del palietto dell’aceto balsamico tradizionale

Il ristorante della festa ha funzionato a pieno regime grazie all’impegno di 40 volontari. Tra cibi serviti e cibi acquistati da asporto sono stati venduti la bellezza di 3 quintali di ciccioli, altrettanti di castagne, 5mila pezzi di gnocco fritto, 650 chizze, 400 porzioni di lasagne, 350 porzioni di baccalà fritto, 50 torte e 100 sughi d’uva. 

La festa è stata organizzata da Pro Loco Albinea in collaborazione con il Comune.