ROLO – Tradizioni, volontariato, storia, bancarelle, prodotti tipici, arte, spettacoli col fuoco e rievocazioni hanno caratterizzato la fiera di San Simone a Rolo. Riuscita la sfilata in costume che ha visto protagonisti gli amici, le donne e sospiri nei romanzi dell’Ottocento.

Nel parco dietro il campanile si è tornati indietro nel tempo con stand e rievocazioni storiche. Spazio pure al Palio dell’aceto balsamico, vinto da Franco Nasi, di Rolo, seguito in classifica dall’acetaia dei fratelli Zaccarelli e da Massimo Catellani, premiati dal sindaco Luca Nasi e da Luigi Barani, presidente degli assaggiatori di aceto balsamico.

La festa, animata pure dalla fanfara dei bersaglieri di Scandiano, è stata visitata da migliaia di persone, che hanno invaso il centro storico rolese e i numerosi stand allestiti per l’occasione. Soddisfatto per l’esito della fiera anche il sindaco di Rolo, Luca Nasi.