REGGIO EMILIA – Anche quest’anno torna la Bottega del regalo solidale per proporre ai reggiani la possibilità di regalare, a Natale, un gesto d’amore.

Giovedì 24 novembre, festa del Santo Patrono, alle ore 9.30 sarà inaugurato lo spazio espositivo di piazza Prampolini 5/D, proprio di fianco al Duomo, con un buon caffè e una fetta di torta offerti e tante idee per un Natale diverso, un Natale dal cuore grande.

Con i regali della Bottega si potrà compiere un gesto concreto di aiuto e solidarietà. In vendita non ci sono oggetti, ma azioni “vere” con cui poter sostenere le attività della Caritas diocesana e del Centro Missionario diocesano. A Natale allora si potrà donare un pranzo in una delle mense diffuse Caritas, una notte in una locanda di accoglienza, un pacco alimentare per una famiglia in difficoltà, medicinali per il nostro ospedale in Madagascar, un sostegno alle missioni in Amazzonia, e tanto altro.

Già lo scorso anno molti reggiani hanno scelto un regalo diverso per Natale: grazie alla solidarietà di tanti sono stati donati 19 visite mediche nell’ambulatorio Querce di Mamre, 62 notti nelle locande di accoglienza e ben 206 pasti nelle mense diffuse Caritas, oltre diverse centinaia di euro per il sostentamento delle missioni del Centro Missionario in giro per il mondo, dal Brasile all’Albania, dal Madagascar all’India.

Le porte della Bottega sono aperte anche per rispondere alle domande su tutte le nostre attività e progetti in Italia e nel mondo e su come diventare volontario.

La Bottega del regalo solidale è aperta dal 24 novembre al 31 dicembre, in Piazza Prampolini 5/D, di fianco al Duomo, da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12.45 e il sabato tutto il giorno. Il 24 novembre (San Prospero) e l’8 dicembre (Solennità dell’Immacolata Concezione) la Bottega sarà aperta tutto il giorno.