Copertina della Strenna 2022 Pio Istituto Artigianelli

REGGIO EMILIA – La tradizionale festa del Santo Patrono coincide anche quest’anno con l’uscita della Strenna del Pio Istituto Artigianelli. La pubblicazione è sempre attesa per il suo ricco contenuto di contributi sulla storia e l’arte reggiana, accompagnati da un ricco corredo di immagini.

C’è infatti un filo rosso che da oltre un secolo lega Reggio e la Strenna, voluta da don Zefirino Iodi – fondatore del Pio Istituto Artigianelli – per rafforzare il legame tra la città, i benefattori e la provvidenziale istituzione da lui voluta per l’educazione dei ragazzi poveri.

La Strenna 2022, di 276 pagine di cui 12 a colori, si apre con l’indirizzo di saluto del presidente dell’Istituto  Marco Ferrari  agli Amici degli Artigianelli; seguono i contributi di Ostigio Gherardi, Marco Tamagnini, persona giusta, buona e onesta e di don Augusto Gambarelli, Ricordo di don Gino Benevelli.

Maria Aurora Marzi illustra la copertina della pubblicazione realizzata da due studentesse del Liceo Artistico “Chierici” di Reggio con il saggio: In Vista, rassegna di giovani artisti, formati nel liceo artistico “G.Chierici“ di Reggio Emilia. Assai ricca si presenta la sezione concernente vita, storia e tradizioni reggiane.

La pubblicazione è reperibile presso la sede dell’Istituto in via dell’Abate 1, Reggio Emilia; tel.0522/438222.