Torna quest’anno ad essere estremamente ricco e variegato, dopo un periodo in cui per cause sanitarie veniva proposto in forma ridotta, il calendario degli eventi per le festività natalizie “Buon Natale Appennino”. Tutti i Comuni dell’Unione Appennino propongono iniziative davvero coinvolgenti e interessanti: in particolare sono molti i mercatini, i concerti di Natale, gli appuntamenti con lo shopping, feste e convivialità nelle piazze e perfino la pista da pattinaggio su ghiaccio a Ramiseto per tutto il periodo festivo. A Villa Minozzo invece ci sarà in villaggio di Babbo Natale.

A tutto questo si aggiunge la neve, e l’apertura degli impianti da sci a Cerreto Laghi e Ventasso Laghi prevista a partire dall’Immacolata, con eventi organizzati anche da operatori e stazioni sciistiche. Ci sono in programma anche molte proposte di attività in natura, come escursioni e ciaspolate con Guide abilitate, che si uniscono allo sci per far vivere il contatto con la neve e l’inverno in Appennino reggiano.

Torna anche la Via dei Presepi, che come da tradizione si snoda dalle colline canossane fino al crinale dell’Appennino, con decine di Presepi all’aperto. Nelle vie e piazzette dei borghi, come a Marola, Bergogno o Toano, i presepi creeranno un’atmosfera natalizia imperdibile per grandi e bambini. Uno dei punti di maggior richiamo sarà la Mostra dei Presepi di Gazzano, con le scene realizzate dal maestro presepista Antonio Pigozzi: una mostra ormai famosa nel mondo anche grazie ai film di Leonardo Pieraccioni e di Ficarra e Picone, che qui hanno girato alcune scene.
Verranno proposte anche diverse rappresentazioni di Presepi viventi a Castelnovo Monti, Ramiseto e Villa Minozzo, senza contare i Presepi tradizionali e quelli innovativi come alla Pieve di San Vitale di Carpineti o a Villa Minozzo dove l’illuminazione non comporterà spesa energetica.

L’ufficio IAT dell’Unione montana coordina ogni anno questi calendari di eventi, e li pubblica online sul proprio portale www.appenninoreggiano.it, ma anche sui canali social, oltre a stamparli e distribuirli su tutto il territorio.