Tutte le foto del servizio dalla pag. FB Comune di Reggio Emilia

REGGIO EMILIA – Il Sindaco Luca Vecchi, le assessore Carlotta Bonvicini e Annalisa Rabitti, insieme al presidente del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano e al mondo culturale reggiano, hanno presentato le prime azioni concrete messe in campo per rafforzare questa nuova importante collaborazione tra città e montagna, in un’ottica di sostenibilità, salvaguardia del paesaggio e promozione del territorio.

Si è parlato di Crediti di sostenibilità, un contributo degli attori culturali grazie al quale è possibile compensare l’impronta carbonica (le emissioni di CO2) generata dalle diverse attività, investendo sulla forestazione e la cura del patrimonio boschivo. Un contributo in alcuni casi già attivato a titolo volontario, che oggi vogliamo codificare e rendere sistematico. Un primo esempio concreto delle sinergie e delle opportunità che possono nascere dopo l’ingresso della nostra città all’interno della Riserva.

Leggi anche:

https://www.stampareggiana.it/2023/01/13/reggio-e-riserva-mab-unesco-domani-ai-chiostri-di-san-pietro-il-punto-su-forestazione-crediti-ambientali-e-attivita-culturali/