REGGIO EMILIA – Giovane rapinato con coltello in via Tassoni. I fatti risalgono al 22 gennaio quando intorno alle 15.30 le volanti impegnate nell’attività di controllo del territorio si trovavano in via Tassoni alla fermata dell’autobus vicino alla scuola Elementare A. Tassoni perchè avuta la segnalazione che un 19enne di Scandiano era rimnasto vittima di rapina. Giunti tempestivamente sul posto gli operatori delle Volanti hanno appreso dal giovane che poco prima, dopo essere sceso dall’autobus, era stato circondato da un gruppo di tre giovani che viaggiavano sullo stesso autobus, che lo avevano accerchiato e intimato di consegnargli il portafoglio puntandogli un coltello. Il 19enne aveva obbedito alla loro richiesta e i tre si erano allontanati.

Il ragazzo, molto scosso in seguito all’accaduto, era stato calmato dagli operatori che sono poi riusciti ad ottenere una descrizione dei presunti autori della rapina, tramite la quale sono riusciti a individuare i tre giovani alla fermata Seta successiva e dopo averli fermati e identificati, ad accompagnarli in Questura per gli accertamenti.

I tre giovani, un 21enne, con numerosi precedenti per reati in materia di patrimonio e stupefacenti, e due 19enni, tutti residenti a Reggio Emilia, sono stati arrestati per l’ipotesi di reato di rapina aggravata. Il 24enne e uno dei 19enni anche segnalati alla Prefettura poiché trovati in possesso di modica quantità di sostanza stupefacente detenuta per uso personale.