REGGIO EMILIA – I fatti risalgono all’altra notte intorno alle 23.00, quando i carabinieri di Reggio, sono intervenuti in un’abitazione del centro storico dove era stata segnalata la presenza di una donna importunata da due uomini.

All’arrivo dei carabinieri un 51enne domenicano si dileguava lasciando dentro casa una coppia di fidanzati che giustificavano la loro presenza sostenendo di essersi recati in quella casa per acquistare lo stupefacente dall’uomo che indicavano quale loro fornitore di cocaina. I riscontri su quanto dichiarato sono stati immediatamente rilevati dai militari nella casa dell’uomo, nel frattempo allontanatosi, dove sopra il tavolo della cucina i carabinieri hanno trovato 11 dosi di cocaina per un peso complessivo di circa 5 grammi, un bilancino di precisione, ritagli di cellophane utilizzati per il confezionamento delle dosi e 1.800 euro in contanti insieme ai documenti d’identità del 51enne domenicano datosi alla fuga.

Per questi motivi i carabinieri hanno denunciato, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, l’uomo residente nella bassa mantovana ma domiciliato a Reggio sequestrando lo stupefacente e il materiale pertinente l’illecita attività rinvenuto.