Foto di repertorio

Prima ha tergiversato a fornire i documenti, sostenendo di dover effettuare una consegna, poi si è rifiutato di esibirli allontanandosi dal luogo dei controlli alla guida del suo furgone. E’ stato quindi raggiunto da una pattuglia della Polizia Locale dell’Unione Comuni Pianura reggiana, che ha speronato e minacciato. Protagonista in negativo di questa vicenda, avvenuta lunedì alle 15:30, un quarantaseienne residente a Rolo.

L’uomo è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Fabbrico, congiuntamente agli agenti dell’Unione Comuni Pianura reggiana, con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. Lo stesso, al termine delle formalità di rito, è stato ristretto in regime di arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia, diretta dal Procuratore Capo Calogero Gaetano Paci. Il relativo procedimento, in fase di indagini preliminari, proseguirà per i consueti approfondimenti investigativi al fine di consentire al Giudice di verificare l’eventuale piena responsabilità dell’indagato.