CERRETOSabato 4 marzo si è svolta un’altra giornata sulla neve organizzata da Gast Onlus e inserita nel progetto SKIGAST, che consente la pratica dello sci alpino e delle attività in ambiente innevato a persone con disabilità, per una giornata di sci in compagnia dei volontari e della Scuola Sci Cerreto Laghi.

Presente all’evento anche il Capo della Segreteria politica della Presidenza della Regione Emilia-Romagna Gianmaria Manghi “Gast è una realtà preziosa, che esprime grande ricchezza valoriale, anche mediante iniziative come quella di oggi, in grado di dare espressione alle potenzialità del nostro territorio. La Regione sostiene con convinzione le proposte inclusive e le sinergie territoriali che le associazioni riescono a generare, anche con i fondi messi annualmente a disposizione dal bando relativo alla Legge regionale 8/17, di cui Gast onlus è stata tra i destinatari nell’anno 2022. Abbiamo approfittato della mattinata anche per visitare, insieme al Sindaco Ferretti, il palaghiaccio di Cerreto Laghi. L’obiettivo è quello di arrivare quanto prima alla riapertura della struttura.”

Sulla scia di queste iniziative, lo scorso 15 febbraio, si è svolta la giornata bianca di gast onlus, che ha coinvolto un gruppo di oltre 60 persone tra piccoli, adulti e relativi accompagnatori. Tutti sulle piste con gli sci o con l’utilizzo del dual-ski – ausilio speciale che permette la pratica di questo sport a persone con disabilità fisica – e con le ciaspole per un’escursione guidata da Erika Farina della cooperativa “I Briganti di Cerreto”. Le attività a Cerreto Laghi sono organizzate dal 2012 grazie all’impegno e alla collaborazione tra gast onlus, la Stazione Sciistica Turismo Appennino, la Scuola Italiana Sci Cerreto Laghi, il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano e I Briganti di Cerreto.

Ad accogliere il Gruppo, oltre al Presidente di gast onlus Giacomo Cibelli, anche Marco Giannarelli, direttore della stazione sciistica, che ha sottolineato: “Siamo molto soddisfatti e onorati di far parte del progetto SKIGAST che offre opportunità di integrazione e inclusione molto importanti. La nostra intenzione è quella di rinnovare la collaborazione con gast onlus. Il nostro obiettivo è continuare a lavorare insieme per migliorare il percorso iniziato ormai diversi anni fa”.

Anche il Sindaco di Ventasso, Enrico Ferretti, è intervenuto per confermare l’impegno dell’amministrazione comunale: “Siamo molto felici di essere al fianco di gast, che rappresenta una progettualità in linea con le politiche della nostra amministrazione. Fin dall’inizio – prosegue il Sindaco – mi sono impegnato per portare questo progetto al Cerreto perché credo nel valore che questa realtà garantisce a tanti giovani e adulti, alle loro famiglie, ma anche a tutta la comunità e al territorio”.

Da quest’anno, anche la Polizia di Stato con il distaccamento a Cerreto degli agenti formati dal Centro Addestramento Alpino di Moena collabora attivamente attraverso il supporto a questo progetto attività di SKIGAST. Andrea Segir, ispettore della Polizia di Stato della questura di Reggio Emilia, ha evidenziato come “La Polizia assicura il pieno appoggio a questa iniziativa, a cui partecipiamo con tanta soddisfazione”.

“Una meravigliosa mattina di sole, piste perfettamente preparate e soprattutto tanto entusiasmo da parte sia di chi approcciava per la prima volta il mondo dello sci, sia per chi invece da più tempo pratica questa attività. Per gast questa iniziativa è parte integrante di una progettualità più ampia attraverso cui persegue lo sport come strumento educativo e formativo destinato alle persone con disabilità congenita o acquisita, raggiungendo 400 famiglie del territorio reggiano” ha dichiarato il Presidente Giacomo Cibelli.

Per informazioni: gast@gastonlus.org. Per sostenere il progetto: https://gastonlus.org/contatti/